DeepCool Matrexx 55 ADD-RGB 3F: Eccellente in tutto!

Uno sguardo all'interno - Parte Prima

DeepCool ha realizzato un cabinet dall’ottima qualità costruttiva, oltre ad un elevato grado di funzionalità. I materiali impiegati risultano di ottima fattura e lo spazio all’interno per il montaggio dei vari componenti è più che buono, in quanto, come vedremo tra poco, è stato progettato a seconda della dimensione della propria scheda madre.

Per rimuovere i due pannelli laterali, basterà svitare le sei viti verso l’esterno, quattro per il pannello in vetro temperato e due per il pannello destro, senza fare alcuna pressione o alcun sforzo.

Lo spazio interno del Matrexx 55 ADD-RGB 3F è studiato nei minimi particolari e l’accurato sistema di posizionamento dei componenti fa sì che sia sufficiente anche per l’installazione di sistemi multi-gpu. Grazie ad una struttura posteriore, è inoltre possibile nascondere gran parte della cavetteria in modo tale da realizzare un cable management di buona qualità.

L’accurata gestione dello spazio interno vi permetterà inoltre massima libertà di poter installare anche impianti di raffreddamento a liquido.

Interessante notare come i tecnici di DeepCool hanno curato con scrupolosa attenzione la gestione del cable management. A nostro avviso è stato svolto un buon lavoro, i passaggi dei cavi verso l’interno avviene attraverso alcuni fori che non presentano alcuna sbavatura.

La presenza di un foro di grosse dimensioni in corrispondenza del dissipatore della motherboard permette il montaggio e lo smontaggio di dissipatori dotati di backplate aggiuntivo, un must che non deve mancare in nessun case di concezione moderna.

Sul retro, in basso a sinistra sono presenti due cestelli in lamiera. Su di essi è possibile installare due hard disk da 3,5” o due da 2,5”. I cestelli inoltre si possono completamente rimuovere in modo tale da recuperare spazio.

Altri fori per l’installazione di HDD o SSD da 2,5” li troviamo sulla piastra posteriore.

In totale vi sono quattro slot per altrettanti hard disk (due da 3,5/2,5 e due da 2,5 pollici), dotati sia di un sistema di ritenzione basato sul fissaggio a vite, sia direttamente sulla piastra posteriore.

Le slitte sono in alluminio e risultando pertanto molto resistenti e sicure. Per il montaggio dei drive da 3,5″ e da 2,5″ è necessario utilizzare le viti fornite in dotazione.