Thermaltake View 37 Riing Edition [CA-1J7-00M1WN-00]

Conclusioni


Con il nuovo View 37 Riing Edition, il noto produttore taiwanese Thermaltake propone agli appassionati un cabinet Mid-Tower dallo stile unico ed inconfondibile, realizzato con materiali di qualità e capace di attirare l’attenzione fin dal primo sguardo. Buona parte del merito va senza ombra di dubbio alla generosa e spettacolare paratia laterale in plexiglass dalla particolare forma curvata ad ala di gabbiano, che consente una visione dell’interno da più angolazioni e non solo dal singolo lato come accade nella quasi totalità delle soluzioni sul mercato. Questo conferisce al cabinet un aspetto estremamente particolare ed intrigante che ne consente la facile integrazione in ambienti e postazioni da gioco moderne.

Il cabinet prevede la commercializzazione in una singola variante di colore, nello specifico interamente nera opaca sia all’interno che all’esterno.  I modelli a listino, infatti, differiscono esclusivamente per ciò che riguarda il quantitativo e la tipologia delle ventole di raffreddamento preinstallate dal produttore stesso; nel caso della proposta osservata nel nostro articolo, denominata View 37 Riing Edition, troviamo una coppia di ottime ventole proprietarie Riing 14 LED Blue, molto silenziose e capaci di garantire un buon flusso d’aria.

Il montaggio delle componenti si è rivelato estremamente semplice. L’ottima gestione degli spazi interni permette di ospitare tutti i componenti senza particolari problemi. Unica nota negativa, come precisato nel corso dell’articolo, è la mancanza di una copertura metallica atta ad isolare il vano dedicato alla PSU dal resto della componentistica interna, con la conseguenza che è stato un poco più complicato riuscire a nascondere ed ordinare al meglio i vari cavi così da ottenere il miglior aspetto estetico possibile.

La cura di ogni particolare risulta impeccabile, non sono state rilevate imperfezioni nella verniciatura o problemi negli assemblaggi, inoltre non vi sono parti taglienti che potrebbero danneggiare cavi o provocare tagli alle mani durante l’assemblaggio dei componenti.

086-thermaltake-view37-riing-edition-immagine-prodotto-conclusioni

Per coloro che intendono utilizzare una soluzione di raffreddamento a liquido di tipo tradizionale oppure di tipo All-in-One (AIO) è possibile fissare senza problemi un radiatore da 120/140 millimetri nella parte posteriore, un secondo da 120/240/360 oppure 140/280/420 millimetri nel pannello frontale ed addirittura un terzo, dello stesso tipo, sulla destra della scheda madre.

Per gli utenti meno esperti è possibile utilizzare uno dei numerosi e ormai anche abbastanza performanti KIT di raffreddamento a liquido di tipo All-in-One. A riguardo non possiamo che consigliare uno dei modelli commercializzati dalla stessa Thermaltake, appartenenti alle famiglie Floe e Water, al fine di poter raffreddare separatamente sia il microprocessore che l’eventuale scheda grafica discreta.

Ultimo, ma non per questo meno importante, è il supporto verso i classici dissipatori a torre, con altezza massima fino a ben 180mm. Per l’eventuale scheda grafica discreta è previsto il supporto all’installazione sia orizzontale che verticale, sfruttando il bracket dedicato fornito in dotazione. Nel primo caso è assicurata la compatibilità per una lunghezza massima pari a ben 410 millimetri, che scendono a circa 320 millimetri nel caso sia presente anche un radiatore di calore installato nella parte interna dello chassis, sulla destra del M/B Tray.

Nel secondo caso si avrà modo di utilizzare schede grafiche di lunghezza superiore a 320 millimetri anche in presenza di radiatori o ventole, con l’ulteriore vantaggio di ridurre sensibilmente il peso a carico degli slot PCI-Express della scheda madre.

Il nuovo Thermaltake View 37 Riing Edition è disponibile sul mercato italiano ad un prezzo medio di circa a 100€ IVA compresa, cifra certamente interessante, oltre che più che giustificata dalle caratteristiche offerte e dall’ottima qualità costruttiva. In definitiva, raccomandiamo l’acquisto di questo prodotto a tutti gli utenti che vogliono uno chassis dal design particolare ed intrigante, con accorgimenti specifici per la realizzazione di sistemi di fascia medio-alta con ottime possibilità di integrazione di impianti a liquido tradizionali o di tipo All-in-One.


Pro:


  • Design particolare ed intrigante;
  • Ottimi materiali utilizzati e finiture;
  • Struttura estremamente robusta in acciaio SPCC;
  • Compatibilità con schede madri E-ATX, ATX, Micro-ATX e Mini-ITX;
  • Generosi spazi interni e ottime possibilità di cable management;
  • Gestione ottimale dei flussi d’aria;
  • Ventole preinstallate di ottima qualità (2x Thermaltake Riing 140 LED Blue da 140 millimetri);
  • Filtri anti-polvere preinstallati;
  • Possibilità di installare ulteriori ventole nella parte anteriore, interna e inferiore dello chassis;
  • Buona possibilità di integrazione di impianti a liquido tradizionali ed AIO;
  • Alloggiamento dedicato a PSU ATX fino a circa 220mm di lunghezza;
  • Supporto per schede grafiche discrete fino a 410mm di lunghezza;
  • Supporto per dissipatori di calore a torre fino a 180mm di altezza;
  • Spettacolare finestra ad “ala di gabbiano” realizzata in robusto plexiglass trasparente;
  • Bundle completo.

Contro:


  • Mancanza di una copertura metallica per l’isolamento del vano dedicato alla PSU.

Si ringrazia Thermaltake_Logo per il sample fornitoci.

Gianluca Cecca – delly – Admin di HW Legend