Crucial Ballistix RGB DDR4 64GB 3.600MHz CL16 Dual-Channel Kit [BL2K32G36C16U4BL]

Rilevamento Temperature

Per rilevare le temperature di esercizio delle Ballistix RGB DDR4 ci siamo semplicemente avvalsi del software di gestione proprietario Ballistix M.O.D. Utility. Su ogni banco è stata infatti prevista l’implementazione di un sensore termico GT34TS04 di Giantec Semiconductor, capace di assicurare rilevamenti accurati ed un buon range operativo (da -20°C a +125°C).

Tutte le prove sono state effettuate con temperatura ambiente di circa 25°C. La temperatura rilevata sulle RAM è da intendersi quella massima registrata durante un’ora di stress test in ambiente Windows (HCI MemTest Pro). Ricordiamo che le temperature sono state rilevate utilizzando i seguenti livelli:


  • Livello 1 (Parametri Default/X.M.P.) – Memorie a 3.600MHz – FCLK 1:1 1.800MHz – Timing CL16-18-18-38-1T1,35V;
  • Livello 2 (Overclock Manuale) – Memorie a 3.733MHz – FCLK 1:1 1.866MHz – Timing CL14-18-16-36-1T1,40V.

Di seguito il grafico riassuntivo delle rilevazioni:

Dalle nostre prove possiamo chiaramente osservare un delta termico, tra temperatura ambientale e moduli di memoria, del tutto contenuto (inferiore ai 10°C), a testimonianza dell’ottima qualità costruttiva e dei materiali impiegati da Crucial nella realizzazione dei suoi prodotti. Possiamo quindi tranquillamente sostenere che le memorie, anche in condizioni di lavoro fuori specifica (3.733MHz CL14 con 1.40v) non soffrono affatto di surriscaldamento anomalo.

Indubbiamente la minore tensione di alimentazione necessaria ai nuovi moduli DDR4 (in questo caso dei recenti Micron B-Die proprietari sviluppati con processo produttivo a 17 nanometri) aiuta a mantenere basse le temperature d’esercizio, tuttavia ci sentiamo ugualmente di spezzare una lancia in favore del dissipatore di calore messo a punto dall’azienda per questa nuova linea di memorie, efficiente ed al tempo stesso esteticamente particolare ed accattivante.

Newsletter HW Legend


Caricamento