Crucial Ballistix RGB DDR4 64GB 3.600MHz CL16 Dual-Channel Kit [BL2K32G36C16U4BL]

Specifiche Tecniche

La nota azienda americana ha recentemente ampliato la prestigiosa famiglia di prodotti Ballistix Gaming introducendo nuovi ed interessanti modelli, contraddistinti dalla presenza di un sofisticato sistema di illuminazione a LED RGB.

Tale sistema di illuminazione è completamente personalizzabile ed in grado di abbinarsi nel migliore dei modi all’interno delle più disparate configurazioni hardware.Questo utile accorgimento rappresentare la scelta ottimale per tutti quegli appassionati che amano tenere a vista i componenti interni del proprio computer.

Su ogni modulo di memoria è stata prevista la presenza di ben 16 LED, suddivisi in otto zone indipendenti e liberamente controllabili attraverso il software di gestione proprietario Ballistix M.O.D. Utility e pienamente compatibile con le principali tecnologie del settore (AURA Sync, MysticLight, RGB Fusion, Polychrome RGB etc.), in modo tale da poter contare su una perfetta sincronizzazione dell’illuminazione e garantire così un impatto visivo ancor più d’effetto.

Al fine di soddisfare le esigenze di un vasto bacino di utenza, il produttore ha previsto un listino indubbiamente molto ricco di modelli, proponendo ben tre diverse colorazioni dell’heatspreader (Nero, Rosso e Bianco) e configurazioni Single Channel e Dual Channel con capacità complessive che spaziano dai più tradizionali 8GB sino ad arrivare a ben 64GB. Per quanto riguarda, invece, le frequenze operative, l’accurata selezione degli ICs ha permesso di raggiungere quota 3.600MHz (PC4-28800), senza rinunciare a buone latenze e contenuta tensione di alimentazione.

Le memorie gentilmente inviate dall’azienda per questo nostro articolo sono, nello specifico, delle Ballistix RGB DDR4 in edizione Nera, identificate con la sigla BL2K32G36C16U4BL. Queste particolari memorie sono progettate per offrire prestazioni massime, anche in condizioni fuori specifica, sulle piattaforme mainstream di Intel ed AMD di ultima generazione.

Il kit viene commercializzato in configurazione Dual-Channel a doppio banco da ben 32.768MB e supporta pienamente la revisione 2.0 della tecnologia X.M.P. (Extreme Memory Profiles). Ciò garantisce un valido aiuto per il raggiungimento dei valori di targa, semplicemente abilitando l’omonima funzione all’interno del BIOS della propria scheda madre. Il produttore, infatti, configura le frequenze e le latenze in overclock a cui certifica i suoi moduli direttamente all’interno dell’SPD delle memorie, creando uno o più profili.

Sarà poi compito della scheda madre quello di permettere, in caso sia rilevato tale supporto da parte dei moduli, di accedere ai suddetti profili e impostarli, configurando in maniera del tutto automatica tutti i parametri, al fine di migliorare le prestazioni e allo stesso tempo di impedire qualsiasi tipo di errore, da parte dell’utente meno esperto, durante la configurazione del sistema.

Nella tabella sottostante riportiamo le principali caratteristiche tecniche delle memorie oggetto della nostra recensione:

Grazie alla sua professionalità ed agli elevati standard produttivi adottati Crucial garantisce a vita i suoi prodotti, tra cui le recenti Ballistix RGB DDR4. Ogni modulo, infatti, è preventivamente testato e certificato per operare in maniera stabile secondo le specifiche, che prevedono per questo specifico modello una frequenza operativa di 3.600MHz, unita a latenze pari a 16-18-18-38 e tensione di alimentazione massima di 1.35v.

Non manca, ovviamente, la piena compatibilità verso lo standard JEDEC, con numerosi profili preimpostati che spaziano da frequenze operative particolarmente basse (1.400MHz) sino ad arrivare a 2.666MHz, in abbinamento ad una tensione di alimentazione massima di 1.20v.

Di seguito vi mostriamo i profili delle memorie tramite il BIOS della scheda madre ASRock X570 Phantom Gaming X usata per la nostra recensione:

Inseriamo anche le schermate dei software CPU-Z, AIDA64 Extreme e Thaiphoon Burner, capaci di mostrare tutte le informazioni relative al contenuto dell’SPD dei moduli di memoria in esame, nonché tutta una serie di ulteriori dettagli sugli ICs adottati dal produttore.

Schermata software CPU-Z

Schermata software AIDA64 Extreme

Schermata software Thaiphoon Burner

Impostando il profilo XMP direttamente dal BIOS della scheda madre abbiamo rilevato che i voltaggi ed i timing vengono correttamente impostati, assicurando piena stabilità e prestazioni compatibili con le specifiche dichiarate.

Per concludere vi postiamo di seguito il video ufficiale di presentazione della nuova linea di memorie DDR4 ad alte prestazioni Ballistix, nel quale viene data giusta enfasi agli accorgimenti esclusivi adottati dal produttore americano per soddisfare anche l’utenza più esigente del mercato.

Potete trovare ulteriori dettagli sul prodotto a questo indirizzo. Ora è il momento di osservare da vicino i moduli di memoria.

Newsletter HW Legend


Caricamento