G.Skill Trident Z5 Neo RGB DDR5-6000 CL30 2x16GB (F5-6000J3038F16GX2-TZ5NR)

Benchmark Sintetici - Prestazioni - Parte Prima

HWBOT Realbench è un software di benchmark recentemente introdotto sul noto sito HWBOT, completamente gratuito e basato sull’ormai rodato Realbench di ASUS. Il programma, sviluppato in collaborazione con i migliori professionisti dell’overclock, sfrutta applicazioni Open Source e semplici ma efficaci script per misurare le prestazioni reali del sistema e fornire un punteggio imparziale dovuto solamente alla potenza di calcolo effettiva.

Il programma sfrutta, inoltre, le più recenti istruzioni come SSE4, AVX e DXVA, ed è presente anche un test “burn in” per verificare l’affidabilità della macchina sotto stress prolungato, molto utile appunto per verificare la stabilità in condizione di overclocking. I numerosi software open-source adottati, tra cui Blender, Handbrake, GIMP e LuxMark supportano le più recenti estensioni per sfruttare al meglio le CPU di nuova generazione.

Abbiamo eseguito i test con le seguenti impostazioni:


  • Livello 1 (Specifiche AMD 2SPC/1DPC/SR) – Memorie a 2.600MHz (5.200MT/s) – UCLK 2.600MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 1.733MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) – Timing CL44-44-44-84-1T1,10V;
  • Livello 2 (Profilo EXPO) – Memorie a 3.000MHz (6.000MT/s) – UCLK 3.000MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 2.000MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) -Timing CL30-38-38-96-1T1,35V;
  • Livello 3 (Overclock Manuale) – Memorie a 3.200MHz (6.400MT/s) – UCLK 3.200MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1 Manuale) – FCLK 2.000MHz (Manuale) – Timing CL30-36-36-76-1T1,40V.

Segue il grafico riepilogativo dei risultati ottenuti:



La nuova versione del famoso software è senza dubbio la più potente e flessibile mai sviluppata da Futuremark (attualmente UL Benchmarks). Per la prima volta viene proposto un programma multipiattaforma, capace di eseguire analisi comparative su sistemi operativi Windows, Windows RT, Android e iOS. Le prestazioni velocistiche del proprio sistema possono essere osservate sfruttando nuovi ed inediti Preset: Ice Storm, Cloud Gate, Sky Diver, Fire Strike, Time Spy, Port Royal e Speed Way.

Il primo, Ice Storm, sfrutta le funzionalità delle librerie DirectX 9.0 ed è sviluppato appositamente per dispositivi mobile, quali Tablet e Smartphone senza comunque trascurare i computer di fascia bassa. Il secondo, Cloud Gate è pensato per l’utilizzo con sistemi più prestanti, come ad esempio notebook e computer di fascia media, grazie al supporto DirectX 10. Il terzo, Sky Diver, fa da complemento offrendo un punto di riferimento ideale per laptop da gioco e PC di fascia medio-alta con supporto DirectX 11. Infine gli ultimi preset, denominati Fire Strike, Time Spy, Port Royal e Speed Way, sono pensati per l’analisi dei moderni sistemi di fascia alta, contraddistinti da processori di ultima generazione e comparti grafici di assoluto livello con pieno supporto DirectX 11 (Fire Strike), DirectX 12 (Time Spy) e DirectX 12 & DirectX Raytracing (Port Royal e Speed Way). Abbiamo eseguito i test con le seguenti impostazioni:


  • Livello 1 (Specifiche AMD 2SPC/1DPC/SR) – Memorie a 2.600MHz (5.200MT/s) – UCLK 2.600MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 1.733MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) – Timing CL44-44-44-84-1T1,10V;
  • Livello 2 (Profilo EXPO) – Memorie a 3.000MHz (6.000MT/s) – UCLK 3.000MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 2.000MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) -Timing CL30-38-38-96-1T1,35V;
  • Livello 3 (Overclock Manuale) – Memorie a 3.200MHz (6.400MT/s) – UCLK 3.200MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1 Manuale) – FCLK 2.000MHz (Manuale) – Timing CL30-36-36-76-1T1,40V.

I nostri test sono stati eseguiti sfruttando i preset Fire Strike (Normal), Time Spy (Normal) con impostazioni predefinite. Nei grafici il punteggio ottenuto nei test Physics e CPU, capaci di evidenziare il vantaggio derivato da un comparto di memoria più o meno prestante.


WinRAR è un famoso programma di compressione con il quale si misura la potenza della CPU nel comprimere un file campione restituendo il valore del dato compresso in KB/s (Rate). Abbiamo eseguito i test con le seguenti impostazioni:


  • Livello 1 (Specifiche AMD 2SPC/1DPC/SR) – Memorie a 2.600MHz (5.200MT/s) – UCLK 2.600MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 1.733MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) – Timing CL44-44-44-84-1T1,10V;
  • Livello 2 (Profilo EXPO) – Memorie a 3.000MHz (6.000MT/s) – UCLK 3.000MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 2.000MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) -Timing CL30-38-38-96-1T1,35V;
  • Livello 3 (Overclock Manuale) – Memorie a 3.200MHz (6.400MT/s) – UCLK 3.200MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1 Manuale) – FCLK 2.000MHz (Manuale) – Timing CL30-36-36-76-1T1,40V.

Segue il grafico riepilogativo dei risultati ottenuti:



7-Zip è un noto programma di compressione che al suo interno integra un Tool per la misura delle prestazioni della macchina. Anche in questo caso saranno riportati nel grafico quanti KB/s il sistema, e in particolar modo la CPU, sia in grado di comprimere e decomprimere. Abbiamo eseguito il test di valutazione con le seguenti impostazioni:


  • Livello 1 (Specifiche AMD 2SPC/1DPC/SR) – Memorie a 2.600MHz (5.200MT/s) – UCLK 2.600MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 1.733MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) – Timing CL44-44-44-84-1T1,10V;
  • Livello 2 (Profilo EXPO) – Memorie a 3.000MHz (6.000MT/s) – UCLK 3.000MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 2.000MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) -Timing CL30-38-38-96-1T1,35V;
  • Livello 3 (Overclock Manuale) – Memorie a 3.200MHz (6.400MT/s) – UCLK 3.200MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1 Manuale) – FCLK 2.000MHz (Manuale) – Timing CL30-36-36-76-1T1,40V.

Segue il grafico riepilogativo dei risultati ottenuti:



SiSoftware Sandra è un tool di benchmark per l’intero sistema PC, aggiornato per testare le ultime tecnologie disponibili sul mercato. Il software è in grado di assicurare la maggiore compatibilità hardware possibile unita ad un accurato reporting delle prestazioni e delle problematiche del sistema. Abbiamo eseguito i test per le RAM con le seguenti impostazioni:


  • Livello 1 (Specifiche AMD 2SPC/1DPC/SR) – Memorie a 2.600MHz (5.200MT/s) – UCLK 2.600MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 1.733MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) – Timing CL44-44-44-84-1T1,10V;
  • Livello 2 (Profilo EXPO) – Memorie a 3.000MHz (6.000MT/s) – UCLK 3.000MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 2.000MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) -Timing CL30-38-38-96-1T1,35V;
  • Livello 3 (Overclock Manuale) – Memorie a 3.200MHz (6.400MT/s) – UCLK 3.200MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1 Manuale) – FCLK 2.000MHz (Manuale) – Timing CL30-36-36-76-1T1,40V.

Seguono i grafici riepilogativi dei risultati ottenuti:



PYPrime 2 è un valido programma di benchmarking completamente open-source, basato su Python e pensato per la misura delle performance del proprio PC con prevalenza su quello che è il comparto di memoria (RAM), più che il microprocessore in sé. Di conseguenza, per l’ottenimento dei migliori risultati, sarà necessario spingere sulla frequenza di clock delle proprie RAM e ottimizzarne al meglio le latenze. Abbiamo eseguito i test per le RAM con le seguenti impostazioni:


  • Livello 1 (Specifiche AMD 2SPC/1DPC/SR) – Memorie a 2.600MHz (5.200MT/s) – UCLK 2.600MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 1.733MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) – Timing CL44-44-44-84-1T1,10V;
  • Livello 2 (Profilo EXPO) – Memorie a 3.000MHz (6.000MT/s) – UCLK 3.000MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1) – FCLK 2.000MHz (FCLK:MCLK Ratio 3:2) -Timing CL30-38-38-96-1T1,35V;
  • Livello 3 (Overclock Manuale) – Memorie a 3.200MHz (6.400MT/s) – UCLK 3.200MHz (MCLK:UCLK Ratio 1:1 Manuale) – FCLK 2.000MHz (Manuale) – Timing CL30-36-36-76-1T1,40V.

Nel grafico che segue il tempo impiegato, espresso in “secondi”, per l’esecuzione del benchmark in modalità “2B”.



Newsletter HW Legend


Caricamento