Sharkoon SKILLER SGH30: Cuffie gaming Virtual 7.1 con attacco USB e illuminazione RGB

Test audio - Film

Per la prova con l’audio dei film abbiamo scelto tre recenti titoli: Terminator: Destino Oscuro, una puntata della serie TV The Mandalorian e Batman V Superman. Scegliendo queste tipologie di film saremo in grado di apprezzare al meglio il comportamento delle cuffie Sharkoon Skiller SGH30 in un mix di suoni reali e intersecati tra loro con musiche di sottofondo, dialoghi ecc.

In un episodio “The Mandalorian” abbiamo particolarmente apprezzato i dialoghi e gli effetti audio di sottofondo, come il suono delle pistole blaster e dei motori delle astronavi. Maggiori risultati li abbiamo ottenuti durante le scene ad alto impatto di azione, con bassi ben dosati e tonalità alte ben distinte.

In “Terminator: Destino Oscuro”, dove vi erano presenti varie tipologie di suoni, le Skiller SGH30 si sono comportate molto bene. “Batman V Superman”, film ben ponderato tra scene di dialogo e azione, otteniamo una riproduzione sonora equilibrata e abbastanza pulita. In questo caso le cuffie si sono comportate meglio dei casi precedenti, mettendo in risalto in pieno le tonalità bilanciate tra loro.

Riassumiamo nella tabella sottostante le nostre valutazioni, quantificate su una scala di valori che varia da 1 a 5, dove il 5 corrisponde al punteggio massimo.

Le cuffie Sharkoon Skiller SGH30 sono in grado di restituire un audio perfettamente bilanciato anche nei momenti di relax, come la visione di film. L’audio, nel complesso abbastanza pulito e bilanciato, risulta privo di distorsioni o cedimenti, ma, a volte la quasi assenza delle tonalità medie ha portato ad un suono con poca enfasi e contenuto.

Newsletter HW Legend


Caricamento