ASRock Z390 Taichi Ultimate – Intel Z390 Express – LGA-1151

La scheda - Parte Terza

Per eliminare qualsiasi tipo d’interferenza elettromagnetica (EMI), oltre ad essere prevista una particolare schermatura, è stato completamente isolato il circuito audio dagli altri circuiti sulla scheda madre.

064-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-comparto-audio-purity4-codec-realtek

L’amplificatore cuffie integrato Texas Instruments NE5532 da 600Ohm, i condensatori audio ad alta qualità e i connettori placcati oro permettono di ottenere una qualità sonora davvero incredibile.

065-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-comparto-audio-purity4-amp-ti

Al fine di garantire la massima sicurezza è prevista una doppia EEPROM BIOS non-rimuovibile con tecnologia proprietaria Secure Backup UEFI, espressamente pensata per recuperare la scheda madre in caso di errori di programmazione in fase di aggiornamento o di corruzione dati del BIOS primario.

066-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-doppia-eeprom-bios

Non manca un sempre utile Debug Display a segmenti per l’identificazione immediata di eventuali problemi di funzionamento. Sempre nella stessa zona della piastra trovano posto i classici pulsanti di accensione/spegnimento e reset della macchina, ormai presenti sulla maggior parte delle schede madri di fascia alta, oltre che un paio di header dedicati al collegamento di eventuali strisce a LED RGB.

067-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-connettori-supplementari

Nello specifico troviamo un tradizionale header 4-Pin (12V/G/R/B) compatibile con strisce RGB 5050 con assorbimento massimo pari a 36W, ed un meno comune header “addressable RGB LED” da 3-Pin (5V/Data/GND), compatibile con strisce RGB WS2812B da massimo 80 LED (15W). In entrambi i casi il produttore consiglia di non utilizzare strisce LED di lunghezza superiore ai due metri.

068-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-connettori-supplementari-debug-display-pulsanti

La Z390 Taichi Ultimate dispone di una doppia interfaccia di rete Gigabit Ethernet con supporto alla funzione Teaming, la cui gestione è affidata ad una coppia di ottimi controller prodotti da Intel.

069-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-controller-rete-intel1

Nello specifico troviamo sia un ottimo i219-V che un i211AT, capaci di assicurare prestazioni ottimali grazie ad un utilizzo veramente molto limitato del processore centrale durante il normale funzionamento e risultare pienamente compatibili con le specifiche IEEE 802.3u per 10/100Mbps Ethernet e IEEE 802.3ab per i 1000Mbps Ethernet e 802.3az Energy Efficient Ethernet.

070-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-controller-rete-intel2

Inoltre, il produttore taiwanese ha implementato su questo particolare modello anche un’ulteriore interfaccia di rete, questa volta però di tipo 10-Gigabit Ethernet (100/1000/2500/5000/10000 Mb/s) e gestita dall’ottimo controller AQC107 di AQUANTIA. Degno di nota l’aver previsto, per questo specifico componente, un dissipatore di calore in alluminio ben dimensionato, capace di garantire il mantenimento di temperature d’esercizio ottimali.

071-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-controller-rete-10G-aquantia-dissipatore

La scheda dispone anche di un modulo Wi-Fi/Bluetooth preinstallato in un apposito connettore M.2 E-Key dedicato, di tipo verticale, collocato direttamente in zona I/O. Nello specifico è stato previsto un modulo in formato M.2-2230 di produzione Intel, precisamente il modello Dual Band MU-MIMO Wireless-AC 9260NGW, con piena certificazione Wi-Fi 2T2R 802.11ac (fino a 1.733Mbps) e Bluetooth 5.0.

072-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-modulo-wireless

073-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-modulo-wireless

074-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-modulo-wireless

Del tutto generoso il quantitativo di porte USB 3.1 Gen1 presenti, ben quattro porte direttamente accessibili nel pannello posteriore I/O e ulteriori quattro sfruttabili utilizzando gli appositi header on-board. La scheda supporta pienamente anche il recente standard di trasmissione USB 3.1 Gen2, in grado di garantire prestazioni estremamente elevate, pari a ben 10Gb/s, ovvero al doppio di quelle ottenibili con lo standard di precedente generazione.

Oltre alla Type-C Front-Panel verticale on-board, che abbiamo osservato in precedenza (gestita da un chip supplementare marchiato ASMedia), sono previste ulteriori tre porte, nello specifico una Type-C e due Type-A, direttamente accessibili nel pannello posteriore I/O della scheda madre. La gestione di tutte queste ultime connessioni è affidata esclusivamente al nuovo PCH Z390 Express di Intel. Comunemente alla maggior parte delle soluzioni, il nuovo PCH (Platform Controller Hub) è adeguatamente raffreddato da un dissipatore di calore di tipo passivo, in questo caso di generose dimensioni ed esteticamente curato in modo tale da riprendere, grazie ad una serie di ingranaggi metallici in rilievo, i tratti caratteristici della nuova linea di prodotti Taichi.

075-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-dissipatore-pch

Completiamo la descrizione della scheda madre mostrandovi un’immagine del pannello posteriore I/O, davvero molto completo, comprendente:


  • 1 x Porta Combo PS/2 per Tastiera/Mouse;
  • 2 x Connettori Antenne Wi-Fi 2.4/5GHz;
  • 1 x Switch Clear CMOS;
  • 1 x Uscita Video Display Port 1.2;
  • 1 x Uscita Video HDMI;
  • 1 x Uscita S/PDIF Ottica;
  • 4 x Porte USB 3.1 Gen1 Type-A (colore blu);
  • 3 x Porta USB 3.1 Gen2 Type-A (colore azzurro);
  • 1 x Porte USB 3.1 Gen2 Type-C (colore azzurro);
  • 3 x Porte LAN RJ45;
  • 1 x HD Audio 5 in 1 Jack.

076-asrock-z390-taichi-ultimate-foto-scheda-particolare-pannello-IO

Come vediamo il produttore ha previsto una particolare copertura in plastica, denominata I/O Armor, pensata per proteggere le parti cruciali in prossimità del pannello dall’elettricità statica, ed evitare l’accumulo di polvere. Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale dedicato a questo prodotto, raggiungibile cliccando qui.