INNO3D GeForce GTX 1660 SUPER TWIN X2 OC RGB [N166S2-06D6X-1712VA15LB]

DX11-DX12-DXR: 3DMark Advanced Edition


DX11-DX12-DXR: 3DMark Advanced Edition


La nuova versione del famoso software è senza dubbio la più potente e flessibile mai sviluppata da Futuremark (attualmente UL Benchmarks). Per la prima volta viene proposto un programma multipiattaforma, capace di eseguire analisi comparative su sistemi operativi Windows, Windows RT, Android e iOS. Le prestazioni velocistiche del proprio sistema possono essere osservate sfruttando nuovi ed inediti Preset, trai cui Ice Storm, Cloud Gate, Sky Diver, Fire Strike, Time Spy ed il nuovissimo Port Royal.

Il primo, Ice Storm, sfrutta le funzionalità delle librerie DirectX 9.0 ed è sviluppato appositamente per dispositivi mobile, quali Tablet e Smartphone senza comunque trascurare i computer di fascia bassa. Il secondo, Cloud Gate è pensato per l’utilizzo con sistemi più prestanti, come ad esempio notebook e computer di fascia media, grazie al supporto DirectX 10. Il terzo, Sky Diver, fa da complemento offrendo un punto di riferimento ideale per laptop da gioco e PC di fascia medio-alta con supporto DirectX 11.

Infine gli ultimi preset, denominati Fire Strike, Time Spy e Port Royal, sono pensati per l’analisi dei moderni sistemi di fascia alta, contraddistinti da processori di ultima generazione e comparti grafici di assoluto livello con pieno supporto DirectX 11 (Fire Strike) e DirectX 12 (Time Spy) e DirectX Raytracing (Port Royal).

I nostri test sono stati eseguiti sfruttando i preset Fire Strike (Normal, Extreme e Ultra) e Time Spy (Normal e Extreme). Nei grafici il punteggio complessivo ottenuto.

Nell’ultima versione del programma troviamo anche un nuovo ed interessante feature test, capace di mostrare i benefici del Variable-Rate Shading (VRS) integrato nelle librerie DirectX 12.

Questa particolare tecnica è espressamente pensata per incrementare le prestazioni velocistiche andando a ridurre il livello di dettaglio dell’ombreggiatura in modo selettivo o più precisamente in quelle parti della scena che impattano in maniera minima e marginale sulla qualità complessiva dell’immagine.

Il VRS è pienamente supportato dai processori grafici NVIDIA basati su architettura Turing e per questo motivo ne abbiamo verificato il corretto funzionamento e ne riportiamo i risultati ottenuti:

Caricamento