SilverStone Permafrost PF240-ARGB – CPU AIO Liquid Cooler

Uno sguardo da vicino

Il SilverStone Permafrost PF240-ARGB non differisce molto rispetto agli altri sistemi All-in-One attualmente in commercio. Dotato di un waterblock di forma quadrata con angoli smussati e di un radiatore lungo ben 240mm, punta ad essere senza dubbio un modello top di gamma nella sua categoria.

Il waterblock è realizzato interamente in plastica dura e presenta, sul top, una struttura esagonale contenente il logo aziendale, facilmente visibile quando il cooler è in funzione, così come i bordi retroilluminati. Le sue dimensioni sono di: 61 x 61 x 50 (W x D x H) mm.

Il logo e il profilo esagonale hanno una retroilluminazione a led ARGB personalizzabile tramite il controller in dotazione, attraverso dieci profili pre-impostati, oppure tramite i vari software proprietari delle schede madri, come ASRock, MSI, Gigabyte, Asus e Biostar.

Davvero molto bello risulta l’effetto visivo che si genera in assenza di luce. Il logo aziendale non presenza alcuna sbavatura o imperfezione, segno tangibile della massima cura e attenzione riposta dall’azienda per ogni minimo particolare.

I due tubi sono in plastica morbida ad alta resistenza, rivestiti da una sleevatura in nylon. Questo utile accorgimento consente da una parte di ottenere un’eccellente robustezza e quindi durata nel tempo, dall’altra di non creare angoli di curvatura troppo ridotti.

In questa maniera sarà possibile ridurre praticamente al minimo le “strozzature”, riducendo il rischio di dannose limitazioni del flusso d’acqua, che genera una conseguente riduzione delle performance.

Ogni tubo in totale è lungo 400 mm ed ha un diametro di 12 mm. Il materiale impiegato è di ottima qualità e ci consente di stare molto tranquilli.

Nei punti di ingresso delle tubazioni sono installati dei collari di rinforzo in gomma che evitano un possibile distacco dal radiatore, con conseguente perdita del liquido refrigerante all’interno del PC, con tutte le conseguenze dannose che ne potrebbero derivare.

Questo tipo di fissaggio risulta molto resistente. Anche provando ad applicare volontariamente una forza elevata è praticamente impossibile sfilare i tubi dalla loro sede.

Caricamento