La nuova CPU AMD Ryzen 7000 a 16 core potrebbe avere un TDP di 170W


AMD è fortemente impegnata nel lavorare su i prossimi processore desktop basati su architettura Zen 4, ovvero i nuovi Ryzen 7000, compatibili con la piattaforma AM5, che grazie al socket LGA 1718, sarà in grado di garantire supporto alle memorie DDR5 e allo standard PCI-E 5.0.

Le nuove CPU AMD Zen 4, basate su processo produttivo a 5nm di TSMC dovrebbero essere in grado di garantire un incremento dell’IPC nell’ordine del 15% a fronte di un’ottimizzazione nei consumi che dovrebbe aggirarsi intorno al 30%.

Per raggiungere tale risultato, tutto il design di tali CPU sarà rivisto e migliorato. Al fine di garantire frequenze operative decisamente più alte rispetto agli attuali modelli Ryzen 5000, AMD dovrà inevitabilmente mettere mano al TDP.

A tal proposito, secondo quanto mostrato recentemente da leaker grymon55, sembra che il modello a 16 core/32 thread, ovvero il possibile top di gamma della serie Ryzen 9 7950X, potrebbero avere un TDP di 170 watt.

I modelli meno potenti serie Ryzen 7000X potrebbero invece disporre di un TDP nell’ordine dei 105/65 watt, risultando pertanto allineati agli attuali Ryzen 5000 Zen3. Le informazioni trapelate sembrano verosimili in quanto la stessa AMD, in occasione della demo mostrata al CES 2022, ha confermato frequenze operative nell’ordine dei 5 GHz.

Vi ricordiamo che stiamo parlando solo ed esclusivamente di indiscrezioni è come tali vanno prese, in quanto, ad oggi, AMD non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale. Non ci resta pertanto che attendere maggiori informazioni che siamo sicuri, non tarderanno ad arrivare.


HW Legend Overclock Staff


Newsletter HW Legend


Caricamento