Sharkoon WPM Gold Zero 550W: PSU Semi Modulare 80Plus Gold!

Confezione e Bundle

L’alimentatore che analizzeremo è un Sharkoon WPM GOLD ZERO 550. La confezione è compatta ma capace di contenere tutto quello che serve, nello sfondo prevale il nero, la stampa è di grande qualità, si alterna il nero opaco con immagini ben definite del prodotto, la grafica di sobria ma accattivante, trasmette la sensazione di un prodotto di qualità al passo con i tempi, le informazioni stampate in bianco sono complete e in diverse lingue, una scatola di questo tipo non può mancare sullo scaffale o vetrina di un negozio specializzato. Ora andremo ad analizzare nel dettaglio le descrizioni sono riportate su ogni lato della confezione.

Nel lato frontale predomina il colore nero, il logo della Sharkoon e la serie WPM Gold Zero, il modello e alcuni marchi che evidenziano le caratteristiche predominanti del prodotto, il logo 80Plus Gold, la potenza complessiva e alcune caratteristiche più importanti, come la compatibilità Ryzen, il Fan Stop e la qualità di essere un Semi-Modulare.

Su una delle due parti laterali vengono descritte le caratteristiche principali in 6 lingue tra cui ovviamente l’italiano, le qualità descritte sono comunque eccellenti e provvediamo ad elencarle:


  • Efficienza elevata 80Plus Gold;
  • Alta qualità di efficienza e stabilità;
  • Modalità Zero RPM;
  • Cablaggio Semi-Modulare;
  • Compatibilità con Ryzen 100%.

Nel lato destro vengono messa in evidenza le stesse informazioni in 4 lingue orientali.

Nel retro vengono riportate e descritte moltissime informazioni ma soltanto in inglese e tedesco, alcune delle caratteristiche più importanti tra cui: la qualità del prodotto e le elevate performance, le caratteristiche di elevata potenza e stabilità che lo rendono un prodotto indicato per il settore Gaming e che si distingue dal mercato degli alimentatori di fascia economica grazie alla qualità dei componenti e dalla progettazione tedesca.

Sono riportati in modo dettagliato tutti i cavi forniti per il cablaggio del nostro PSU, la certificazione 80 Plus, l’eccezionale stabilità, caratteristica Zero RPM per la ventilazione e compatibilità con processori della serie Ryzen.

In basso è presente una tabella riportante le caratteristiche elettriche, tra cui i valori massima di volt e ampere, alcune certificazioni tra cui l’obbligatoria CE. Per terminare sono presenti due codici a barre tra cui il codice EAN 4044951026548 e il codice a barre relativo al seriale del prodotto.

Nel lato alto e basso è riportata una bellissima foto del prodotto, il brand del costruttore, la serie, il logo relativo alla certificazione energetica 80 Plus. Ora andremo ad analizzare il contenuto della confezione, la Sharkoon si è dimostrata molto attenta ai dettagli non tralasciando nessun particolare.

Aperta la confezione possiamo notare come l’alimentatore sia ben imballato, la PSU è protetta da una busta di Pluriball che lo preserva da danneggiamenti relative a cadute accidentali o durante il trasporto, mentre i cavi sono inseriti in una comoda pochette nera in tessuto telato, è presente bel avvolto il cavo di alimentazione e un manuale di montaggio in lingua Inglese e Tedesca. Non mancano le 4 viti di fissaggio e una bustina di Silica Gel per proteggere l’alimentatore dall’umidità durante lo stoccaggio.

L’apertura della confezione è molto semplice. La prima cosa che troviamo è un piccolo manuale che indica in modo sintetico le istruzioni e la precauzioni da adottare in fase di installazione, purtroppo le uniche lingue disponibili sono tedesco e inglese, in questo riepilogativo manuale non è presente la lingua italiana.

Altra cosa troviamo una pochette in materiale plastico contenente sette cavi di collegamento per le periferiche, la grandezza della pochette è sufficientemente grande da contenere comodamente tutti i cavi necessari ed entrare comodamente nella scatola.

L’alimentatore è contenuto in una comoda busta in Pluriball, una volta estratto possiamo vedere integralmente il PSU con i cavi relativi al collegamento con la scheda madre non removibili in considerazione del fatto che si tratta di un Semi-Modulare.

Per finire la scatola contiene anche il cavo di collegamento alla rete IEC-C15 con spina Schuko e una bustina in plastica contenente le quattro viti per il fissaggio al Case.

In questa foto possiamo vedere in particolare la presenza dei 7 cavi di bassa tensione da collegare ai connettori di espansione delle PSU, il numero di cavi presenti, soprattutto SATA, sono in abbondanza per un alimentatore di questa categoria.

Quello che secondo noi manca sono gli accessori per fermare i cavi all’interno del Case, come per esempio le comunissime fascette stringicavo in plastica per dare un ordine ed una perfetta distribuzione e il classico logo adesivo da apporre al nostro PC.