Antec Dark Phantom DP501: Gaming Chassis minimalista

Packaging e Bundle

Il cabinet Antec DP501 della linea Dark Phantom, è facilmente rintracciabile, grazie al codice UPC 0-761345-80019-8. Il prodotto si contraddistingue fin da subito per la sua colorazione completamente nera, una ventola di raffreddamento posteriore, illuminazione RGB integrata sul frontale e pannello laterale in vetro temperato.

La confezione che lo racchiude è interamente realizzata in robusto cartone dalle dimensioni generose di 517x250x495mm, capace di garantire l’assoluta integrità del prodotto anche nell’eventualità di un trasporto movimentato. La confezione è in colorazione naturale, con una finitura superficiale opaca. Purtroppo però non sono presenti particolari di rilevo che potrebbero attirare maggiormente l’attenzione da parte del potenziale acquirente.

Nella parte anteriore della confezione, troviamo solamente il marchio dell’azienda e la nomenclatura completa del prodotto, un’immagine di anteprima dello chassis vero e proprio ed i segnali che indicano la presenza di luci ARGB e di pericolo che segnalano il vetro temperato.

Nella parte posteriore, troviamo ancora il logo aziendale, del prodotto e l’avvertimento del vetro temperato e delle luci ARGB ed un’immagine “esplosa” del cabinet.

Su entrambi i laterali più corti viene riproposto il marchio aziendale e la nomenclatura del prodotto, con l’aggiunta, però, di una breve panoramica delle caratteristiche tecniche più significative previste per questo specifico modello, come il peso, le dimensioni e le misure d’ingombro precise della confezione, tradotte in multilingua, italiano compreso. Solamente su uno viene inserito il codice a barre del cabinet Antec DP501.

Il trasporto risulta semplice, data la presenza di comode e pratiche maniglie sui lati della confezione.

L’apertura della confezione risulta veloce, basterà infatti sollevare i quattro lembi superiori e in pochi secondi avremo accesso al contenuto.

La cura della distribuzione di ogni componente all’interno della confezione, denota l’ottimo studio e attenzione che l’azienda ha riposto. Riteniamo che sia praticamente quasi impossibile incappare in qualche componente danneggiato in fase di trasporto.

La prima cosa che notiamo sono gli ottimi materiali utilizzati per l’imballaggio. Lo chassis è interamente avvolto in una grande sacca in cellophane trasparente e ancorato tra due semi-gusci di polistirolo che lo proteggono da urti e graffi accidentali.

Il bundle fornito in dotazione è del tutto basilare, ma allo stesso tempo completo. In un sacchetto in cellophane trasparente, troviamo tutta la viteria necessaria per poter installare comodamente l’hardware al suo interno, tre copri-slot PCI ed il manuale di installazione dei componenti.

Antec non ha trascurato alcun dettaglio, curando con molta attenzione e scrupolosità tutti i particolari. Il design della confezione risulta funzionale e consente fin da subito di apprendere tutte le informazioni sul prodotto. In questa maniera l’utente finale saprà cosa sta comprando. Siamo ora pronti per andare ad analizzare le caratteristiche tecniche del nuovo DP501.