DeepCool Matrexx 55 ADD-RGB 3F: Eccellente in tutto!

Analisi ventole e gestione dei flussi d'aria

Il DeepCool Matrexx 55 ADD-RGB 3F dispone di tre ventole anteriori da 120 mm, denominate DeepCool CF120, necessarie al raffreddamento della componentistica interna.

Per rimuoverle, al fine di procedere con una loro eventuale sostituzione o pulizia, sarà sufficiente rimuovere la paratia frontale del cabinet, svitare le rispettive viti e scollegarle dal cavo denominato “MAIN”.

Osservando le ventole fornite in dotazione da DeepCool, notiamo che il loro codice prodotto, solamente per l’acquisto del kit singolo è DP-FA-RGB-CF120-1, mentre il codice seriale della ventola è DF1202512CL-083.

Riportiamo ora le principali features e le caratteristiche tecniche delle DeepCool CF120 così come dichiara il produttore:

La qualità costruttiva è ottima, con una flessione ridotta sull’asse diagonale. La resistenza dei materiali è molto buona e la sensazione generale è di ottima robustezza. Il rotore centrale non occupa spazio, consentendo in questa maniera di ottenere una maggior superficie a disposizione per le pale. La sua funzione principale è quella di concentrare e massimizzare sia il flusso che la pressione statica del getto d’aria.

Le ventole hanno una colorazione nera lucida per la cornice, mentre per il corpo centrale si utilizza una colorazione trasparente, in modo da risaltarne la retroilluminazione emanata dal rotore. Le CF120 hanno un layout a 9 pale dalla linea irregolare, infatti esse partono da un profilo stretto nei pressi del rotore, per poi allargarsi fino al raggiungimento della massima estensione, in prossimità della cornice; mentre ogni pala presenta un design a intagli.

La sua ottima efficienza e resistenza all’aria, la rende una soluzione ideale per essere usata in immissione. Le ventole dispongono di ottimi LED RGB Addressable, con retroilluminazione totalmente personalizzabile tramite il tasto sul pannello frontale, oppure tramite il cavo a 4pin, fornito in dotazione, da collegare a motherboards di recente generazione.

La qualità costruttiva risulta essere più che buona, con una flessione ridotta sull’asse diagonale. La resistenza dei materiali è decisamente discreta e la sensazione generale è di una più che elevata robustezza. Il rotore centrale non occupa spazio, consentendo una maggior superficie a disposizione per le pale. La sua funzione principale come abbiamo già detto in precedenza è quella di espellere in maniera veloce l’aria calda presente all’interno del cabinet, verso l’esterno.

Il Matrexx 55 ADD-RGB 3F dispone di una discreta configurazione base e di spazi più che buoni, opportunamente realizzati al fine di garantire un ricircolo d’aria più che sufficiente. Presenti in dotazione troviamo: tre ventole CF120 da 120 mm posizionate sulla parte anteriore, in immissione.

Nella configurazione “base”, abbiamo le tre ventole CF120 da 120 mm di “Colore blu” che introducono aria fresca verso l’interno. Questo tipo di soluzione, anche se molto basilare, è in grado di limitare il calore dei vari componenti all’interno del cabinet. Riteniamo valida questa soluzione solo ed esclusivamente se installerete i componenti base del vostro PC.

Uno degli aspetti più importanti di un case è quello di riuscire a garantire una temperatura costante su tutti i componenti installati e mantenere il silenzio assoluto nell’ambiente circostante. Per ottenere prestazioni migliori o per realizzazioni di PC con diversi componenti, raccomandiamo caldamente di montare anche le altre tre ventole opzionali. Di seguito vi postiamo una configurazione che comprende l’utilizzo anche delle ventole opzionali.

In questo caso, le ventole opzionali, una da 120mm nel pannello posteriore e due sul top da 120 mm o da 140 mm, in “Colore rosso”, faranno fuoriuscire l’aria calda verso l’esterno. Queste ventole aggiuntive, assieme alle tre ventole presenti sul frontale del cabinet favoriranno una corretta refrigerazione dei componenti, immettendo aria fresca e facendo fuoriuscire quella calda.

Quest’ultima configurazione risulta ottimale e consente di avere un ricircolo d’aria sempre ben bilanciato ed equilibrato, tale da raffreddare in maniera ottimale tutti i componenti installati. Raccomandiamo questa configurazione a tutti coloro che necessitano di dover installare molti componenti all’interno del cabinet.

Per chi desidera al contrario adottare un sistema di raffreddamento più spinto come il liquido, visto la distribuzione ottimale degli spazi interni, sarà possibile installare all’interno dello chassis queste tipologie di radiatori (non necessariamente di tipo “slim”):


  • Parte Frontale:120/240/360/140/280mm (anche con ventole in configurazione Push/Pull);
  • Parte Superiore: 120/240/140/280mm (anche con ventole in configurazione Push/Pull);
  • Parte Posteriore:120mm (anche con ventole in configurazione Push/Pull).

Per gli utenti meno esperti è possibile inoltre utilizzare uno dei numerosi e ormai abbastanza performanti KIT di raffreddamento a liquido di tipo All-in-One.