ASUS Republic of Gamers annuncia ufficialmente la nuova linea PNK LTD

ASUS Republic of Gamers (ROG) annuncia l’arrivo in Italia della nuova linea di periferiche gaming ROG PNK LTD. I prodotti Republic of Gamers si sono da sempre caratterizzati per il loro stile unico e una distintiva coerenza estetica, diventata sinonimo di eccellenza. Da sempre il DNA ROG si esprime nei prodotti con i colori rosso, nero e grigio. Per soddisfare però i gusti della più ampia platea di gamer, ROG ha deciso di presentare una nuova variante di colore, disponibile in edizione limitata, per alcune delle periferiche più popolari ed apprezzate: la tastiera ROG Strix Flare, il mouse ROG Gladius II Origin, le cuffie ROG Strix Fusion 300 e il tappetino ROG Sheath.


ASUS Republic of Gamers annuncia l’arrivo in Italia della nuova linea di periferiche gaming ROG PNK LTD!

Pur nell’aspetto completamente rinnovato, la tecnologia all’interno rimane la stessa, offrendo così ai giocatori le stesse caratteristiche qualitative e funzionali di sempre, in aggiunta però alla possibilità di poter esprimere in maniera migliore il loro stile personale.


ROG Strix Flare


La nuova versione della tastiera ROG Strix Flare si presenta con una finitura rosa opaca, interrotta sul lato destro da una trama con effetto alluminio spazzolato, creando una piacevole alternanza di differenti finiture. Questa divisione percorre tutta la tastiera in senso verticale, fino al poggiapolsi, ora nella sua nuova variante di grigio tenue che realizza un effetto bicolore molto delicato.

Il colore predominante della tastiera è chiaramente rosa, interrotto da alcuni elementi evidenziati mediante una congruente colorazione grigia, come ad esempio i comandi multimediali e la rotella per il controllo del volume. Anche i tasti che popolano la parte centrale della tastiera sono colorati in grigio, abbinandosi perfettamente ai tasti funzione. Il badge personalizzabile, elemento distintivo della ROG Strix Flare, mostra di serie il logo ROG, ma è possibile realizzare il proprio logo per aggiungere un ulteriore elemento di stile personale.

A livello di struttura e componentistica nulla cambia dalla nota ed amata tastiera Strix Flare classica. L’illuminazione RGB dei tasti può essere utilizzata per ottenere ogni sfumatura di rosa desiderata oppure per creare un vero e proprio arcobaleno di colori. La Strix Flare è disponibile con switch meccanici Cherry MX Red, per offrire il miglior feedback tattile durante la digitazione o le sessioni di gioco.


ROG Gladius II Origin


Il ROG Gladius II Origin PNK LTD segue lo stesso concetto della tastiera Flare, offrendo una accurata e gradevole sintesi dei medesimi colori. Le incisioni di ispirazione Maya sui lati e la rotella di scorrimento vengono messe in risalto dalla nuova tonalità di grigio, rendendole ancora più evidenti rispetto alla tradizionale colorazione in nero.

Anche il cavo, lo switch per i DPI dietro la rotella di scorrimento e i pulsanti programmabili si presentano nella nuova tonalità di grigio, creando un piacevole contrasto con pulsanti principali e il corpo del mouse, ovviamente rosa. Il logo ROG sull’impugnatura è sapientemente evidenziato da una illuminazione LED di un bel bianco brillante, ma nasconde ovviamente un animo RGB compatibile con la tecnologia Aura Sync, per poter accendere, insieme alla rotella di scorrimento e alla base del mouse, l’intera scrivania di un rosa caldo o di un variopinto arcobaleno multicolore.

Il Gladius II Origin PNK LTD è basato sullo stesso sensore ottico PixArt 3360 della versione originale. Il sensore può raggiungere i 12000 DPI, ma può essere tranquillamente regolato a frequenze più basse per i giochi in cui è più conveniente un DPI inferiore, come nei MOBA. La possibilità di cambiare i profili programmati utilizzando l’interruttore DPI dedicato è utile anche nell’alternanza tra diversi scenari di utilizzo, passando da applicazioni diverse o dal gioco al lavoro.

Questa versione del Gladius II sarà disponibile solo per un periodo limitato, motivo in più per cui è importante poter contare su una struttura progettata per durare nel tempo. Gli stessi interruttori Omron all’interno dei tasti principali sono garantiti per oltre 50 milioni di clic, anche se è comunque possibile cambiare facilmente switch, scegliendo i modelli preferiti con resistenza e scatto diversi. Nella confezione è presente un cavo intrecciato, più resistente, ed anche un sacchetto ed un secondo cavo tradizionale per maggiore comodità quando si è in giro, così da non collegare e scollegare nulla quando si porta il mouse fuori casa.


ROG Strix Fusion 300


Anche per le ROG Strix Fusion 300 PNK LTD l’abbinamento dei colori rosa e grigio è stato attentamente studiato per rispondere a criteri estetici e funzionali al tempo stesso: indubbiamente il rosa doveva essere il colore predominante, motivo per cui è presente su tutta la superficie esterna, mentre si è scelto il grigio per il rivestimento della fascia interna e degli auricolari in vera pelle, dal momento che le parti a contatto con il viso e i capelli richiedono tonalità più scure per preservarne l’aspetto invariato nel tempo.

Il microfono a scomparsa, collocato sul padiglione destro e completamente regolabile, è dello stesso colore dell’intero telaio, quindi non c’è interruzione di tonalità quando viene riposto. La illuminazione rossa delle Fusion 300 originali è stata sostituita da una colorazione bianca brillante, in modo da sposarsi meglio con l’estetica generale della cuffia.

Pur rinnovate del design, le ROG Strix Fusion 300 rimangono le stesse eccellenti cuffie gaming di prima, grazie ai driver ASUS Essence da 50 mm e il virtual surround 7.1. Il design della camera è stato modificato in modo da sigillare l’aria al suo interno e ridurre sia le dispersioni sonore che le vibrazioni. L’area intorno ai driver inoltre è più grande, caratteristica che consente di sfruttare una maggiore quantità d’aria per creare un effetto spaziale più ampio. Le ROG Strix Fusion 300 sono infine dotate di due diversi cavi di collegamento, un cavo USB e un cavo audio da 3,5 mm, per consentirne la connessione sia con dispositivi mobile che su PC, ampliandone così gli ambiti di utilizzo e potendo esibire ovunque il proprio stile.


ROG Sheath


Il restyling del mousepad ROG Sheath è la ciliegina sulla torta di questo esclusivo kit di periferiche rosa. Abbastanza grande da accogliere comodamente tutte le proprie periferiche di gioco, è prodotto con un tessuto a trama fitta sulla parte superiore, per garantire un tracciamento estremamente preciso del mouse, e con materiale antiscivolo sul retro, per mantenerlo fermo durante le partite più frenetiche.

Pur avendo le stesse generose misure della versione originale, con una superficie di 35×17 cm, l’edizione PNK LTD è tuttavia esteticamente diversa rispetto al ROG Sheath classico. Per il PNK Sheath i designer ROG si sono ispirati allo stesso design della tastiera Strix Flare: una linea spessa bianca divide dall’alto verso il basso le due tonalità rosa e grigio, con la parte in alto a sinistra in rosa, impreziosita da un motivo più tenue ed ispirato al tema cyberpunk. Il resto del tappetino è grigio, sfondo perfetto per le periferiche della stessa serie, racchiuso dalla cucitura rosa rinforzata che corre lungo tutto il perimetro per garantirne la maggiore robustezza e durata nel tempo.


PREZZI E DISPONIBILITÀ


La nuova collezione ROG PNK LTD sarà disponibile in esclusiva da Tezuk (https://webshop.tezuk.com), esclusivo brand italiano di beach wear, a partire da domani, 5 Luglio 2019, in occasione della Notte Rosa di Milano Marittima.

La tastiera ROG Strix Flare, il mouse ROG Gladius II Origin, le cuffie ROG Strix Fusion 300 e il tappetino ROG Sheath, sono disponibili al prezzo consigliato di 169,90 € (ROG Strix Flare), 89,90 € (ROG Gladius II Origin), 129,90 € (ROG Strix Fusion 300) e 39,90 € (ROG Sheath) in esclusiva da Tezuk. Tutti i prezzi sono da considerarsi IVA inclusa.


HW Legend Staff