Antec P120 Crystal: Estetica e qualità dei materiali di alto livello!

Uno sguardo all’esterno - Parte Seconda

Sulla paratia superiore, nella parte destra, è “incastonato” il pannello I/O. Il produttore ha previsto la presenza, oltre che degli immancabili pulsanti di accensione/spegnimento e reset, anche di una coppia di jack da 3.5” (uno per il collegamento delle cuffie ed uno per il microfono), due porte USB 3.0 retro-illuminate da due LED bianchi, quando il cabinet è in funzione.

Il pannello I/O dello chassis Antec P120 Crystal è posto sul lato destro del pannello superiore, facendo sporgere i connettori e i tasti attraverso delle fessure sagomate, presenti su quest’ultimo.

Ottima risulta la presenza di diverse fessure, atte al ricircolo dell’aria, presenti sui lati inferiore e laterale del cabinet. Grazie a questo utile accorgimento sarà possibile garantire un’aerazione ottimale della componentistica interna, mentre verrà anche protetta grazie a due filtri anti-polvere completamente e facilmente rimovibili.

Il pannello superiore è completamente lineare e presenta solamente il logo “Performance Series” come elemento distintivo. Nel pannello inferiore possiamo tranquillamente posizionare tre ventole da 120 o 140mm; le stesse possono essere all’occorrenza collocate leggermente più a sinistra o a destra, grazie ai pratici fori a scorrimento. Oppure potremmo tranquillamente installare anche un radiatore da 360mm con uno spessore massimo di 28mm.

Il produttore, al fine di semplificare il più possibile le operazioni di pulizia del pannello inferiore, ha previsto un fissaggio a scorrimento della griglia che funge anche da filtro antipolvere, oltre alla possibilità di rimuovere facilmente i quattro supporti in plastica che tengono sollevato il cabinet dalla superficie di appoggio, per consentire anche una facile manutenzione/installazione delle ventole sui binari stessi.

Per coloro che intendono installare dei radiatori sul lato inferiore del P120 Crystal, il produttore dichiara la possibilità di installazione solamente di radiatori fino a 360mm ma con spessore massimo di 28mm.

Lo chassis viene mantenuto sollevato dal piano di appoggio per mezzo di quattro supporti in plastica gommata, fissati al telaio tramite l’utilizzo di viti.

L’aver previsto un rialzo del genere rispetto al piano di appoggio assicura che anche l’alimentatore riesca a pescare sufficiente aria dall’esterno, evitandone così il suo surriscaldamento. I piedini assicurano stabilità e buona presa al piano d’appoggio.

Non manca infine la presenza di un pratico filtro per evitare l’accumulo di polvere. Dopo questa prima analisi della parte esterna del nuovo Antec P120 Crystal appare evidente come il produttore, in fase di progettazione, abbia curato molto attentamente ogni particolare, raggiungendo una qualità costruttiva indubbiamente di buon livello. Ora siamo pronti per andare ad esaminare la parte interna.

Caricamento