AMD svela ufficialmente i nuovi processori notebook Ryzen Pro 4000


AMD espande la propria offerta di CPU destinati al segmento Mobile, introducendo ufficialmente i nuovi modelli di processori Ryzen Pro 4000 Mobile pensati per l’utenza professionale e utilizzati sui notebook ultraportatili.

Queste nuove CPU sono basate su architettura Zen 2 e processo produttivo a 7nm, andando di fatto ad aumentare in maniera consistente le prestazioni rispetto alla precedente generazione. Tale risultato è stato possibile grazie ad un maggior numero di core/thread e frequenze di clock più spinte, il tutto senza intaccare l’efficienza energetica.

I modelli presentati per la precisione sono tre, il Ryzen 7 Pro 4750U, il Ryzen 5 Pro 4650U e il Ryzen 3 Pro 4450U, tutti con grafica integrata Radeon e TDP di 15W. Questi nuovi processori supportano la crittografia completa per la memoria di sistema e integrano tutte le funzionalità di sicurezza di ultima generazione implementate da Microsoft sui notebook rivolti all’utenza professionale.

Il modello top di gamma, il Ryzen 7 Pro 4750U è in grado di garantire un incremento prestazionale medio del 40% rispetto al suo predecessore Ryzen 7 Pro 3700U. Paragonato invece a un Intel Core i7-10710U (6c/12t) il gap scende a circa il 24% in vari applicativi che vano dalla produttività con PCMark 10 alle prestazioni in multi-thread del Cinebench.

I primi prodotti a giungere sul mercato con i nuovi processori AMD Ryzen Pro 4000 saranno i nuovi HP ProBook e la linea Lenovo ThinkPad, tutti notebook ultrasottili con elevata autonomia e basati su piattaforma Windows 10 Pro.

Ad oggi non conosciamo ancora i prezzi dei nuovi modelli. Non ci resta che attendere maggiori informazioni.


HW Legend Staff


Caricamento