Tastiera a membrana Sharkoon Skiller SGK4

Conclusioni

In questi freddi giorni invernali, abbiamo avuto il piacere di poter testare e analizzare uno dei nuovi prodotti presenti nel catalogo dell’azienda tedesca Sharkoon, ovvero la tastiera a membrana Skiller SGK4. Fin da subito siamo rimasti sorpresi dai materiali di ottima qualità impiegati nella realizzazione di questa periferica, che la rendendo di fatto un prodotto solido e resistente.

La stabilità del telaio in plastica rigida ABS, dal peso di 955g e le strisce antiscivolo in gomma presenti sul retro, sapranno ancorare perfettamente la periferica alla scrivania, non facendola spostare nemmeno se sollecitata da forti scossoni.

Già prevista all’origine con il layout italiano, dobbiamo ammettere di esserci trovati molto bene, notando fin da subito una elevata predisposizione sia per utilizzo lavorativo sia per quello gaming. Ricordiamo che la tastiera Skiller SGK4 è di tipologia a membrana.

La superficie dei Keycap, leggermente concava, consente di adattarsi in maniera ottimale alle dita, restituendo un ottimo feedback tattile molto piacevole durante la digitazione. Nella dotazione non sono previsti set supplementari di Keycaps in grado di personalizzare la tastiera, ma potremo “scambiare” virtualmente i tasti WASD con quelli freccia.

Essendo un prodotto rivolto anche ai videogiocatori, non potevano certamente mancare la funzione Anti-Ghosting via USB ed N-Key Rollover. Inoltre è presente la funzione di blocco del tasto Windows, indubbiamente utile ai videogiocatori al fine di evitare di tornare accidentalmente al “desktop” durante le sessioni di gioco più concitate.

Il cavo di connessione, rivestito in corda e dalla lunghezza di ben 180cm. Il connettore USB è placcato in oro ed ha un polling rate regolabile fino a ben 1000Hz. Ciò che va a contraddistinguere maggiormente la tastiera, sotto l’aspetto visivo, risulta essere la particolare retroilluminazione dei tasti, RGB personalizzabile, caratterizzata da una qualità buona e estremamente uniforme. Le lettere, infatti, anche grazie alle generose dimensioni dei caratteri, appaiono ben illuminate nella loro interezza.

L’incisione realizzata al laser dei caratteri sui singoli keycaps è in esatta corrispondenza con i LED. Sharkoon lascia la massima libertà di personalizzazione all’utente, che, tramite il tasto funzione “S” in combinazione con alcuni tasti con delle apposite icone impresse, potrà variare l’intensità e l’effetto della retroilluminazione, spaziando tra 5 diversi effetti luminosi possibili da realizzare, oltre alla selezione, sempre tramite il tasto “S” e i tasti Funzione (F1/F12) delle funzioni multimediali.

Abbiamo trovato molto utili anche il software di gestione e i 4 profili personalizzabili per macro e illuminazione personalizzata. La nuova tastiera Sharkoon Skiller SGK4 è disponibile sul mercato con layout Italiano a un prezzo di 21,90€ IVA compresa, cifra interessante e del tutto giustificata dalle caratteristiche tecniche, prestazionali e qualitative in grado di offrire.


Pro:


  • Design spigoloso e moderno;
  • Ottimi materiali utilizzati ed eccellenti finiture;
  • Struttura robusta in plastica;
  • Retroilluminazione RGB personalizzabile con 5 effetti luminosi;
  • Cavo rivestito in corda;
  • Anti-Ghosting;
  • N-Key Rollover;
  • Software di gestione.

Contro:


  • Nulla da segnalare.


Si ringrazia Logo_SHARKOON per il campione fornitoci.

Andrea Raimondi – 19andrew90 – Staff di HW Legend