Tastiera a membrana Sharkoon Skiller SGK4

Uno sguardo da vicino - Parte Prima

La Sharkoon Skiller SGK4 è una delle ultime soluzioni del brand tedesco, nonché prodotto top di gamma per il segmento di mercato delle tastiere a membrana. La tastiera adotta un design moderno, spigoloso ed aggressivo, perfetto per integrarsi nel migliore dei modi con le più svariate postazioni da gioco e non solo.

Le prime impressioni alla vista e al tatto sono più che positive, trovando fin da subito un comfort gradevole, al punto di decidere di scrivere questa recensione utilizzando questa tastiera.

La Skiller SGK4, già ad un primo contatto, emana una sensazione di qualità davvero notevole, merito soprattutto degli eccellenti materiali scelti dal produttore per la sua realizzazione, totalmente in plastica ABS.

La tastiera ha un peso complessivo di 955g, in grado, tutto sommato, di assicurare una buona presa alla superficie di appoggio, quando si scrive o si gioca.

La Sharkoon Skiller SGK4 è predisposta con layout Italiano e in formato QWERTY a 105 tasti. La disposizione dei tasti è di tipo completo tradizionale e comprende inoltre il classico tastierino numerico all’estrema destra e, nella parte alta, i tasti funzione da F1 a F12 e quelli di stampa, blocco scorrimento e pausa. La tastiera presenta inoltre quattro tasti profilo, numerati dal P1 al P4, oltre ai tasti per la scelta degli effetti luminosi, denominati L1/L4.

Come più volte accennato, la tastiera presenta un look moderno e elegante, infatti presenta un flap poggiapolsi nella parte inferiore ed un rialzo nella parte superiore, lasciando in questa maniera, sufficiente spazio alla zona riservata alla digitazione.

Gli unici tratti distintivi che possiamo osservare sono dati dal logo Sharkoon disposto sopra il tastierino numerico e quello Skiller in rilievo, al centro del poggiapolsi, oltre alla particolare “S” che contraddistingue il tasto “Funzione”.

Altra particolarità della tastiera risiede nel fatto che i tasti WASD possono essere “sostituiti” virtualmente con i tasti direzionali a freccia o viceversa.

Esaminando il retro della tastiera possiamo notare che è interamente realizzato in plastica ABS. Sono previste inoltre una serie di strisce antiscivolo in grado di garantire una buona aderenza alla superficie di appoggio.

Sempre nella parte posteriore della tastiera, sono presenti una serie di supporti a scatto estraibili pensati per variare l’angolo di inclinazione. Tale utile accorgimento è indubbiamente apprezzato ed in grado di garantire un eccellente comfort durante la digitazione. Ottime risultano inoltre le strisce antiscivolo in gomma, in grado di fissare in maniera ottimale la tastiera alla superficie d’appoggio. Anche durante sessioni movimentate di gaming, sarà veramente difficile spostare la pastiera e quindi perdere i comandi delle operazioni.

Questi supporti a scatto estraibili son realizzati con materiali di buona qualità ed hanno una dimensione più che adatta a garantire un adeguato fissaggio a qualsiasi superficie d’appoggio, sia essa liscia che ruvida.

In posizione centrale, sempre sul retro della tastiera, non poteva certamente mancare l’etichetta adesiva riportante la nomenclatura del prodotto con il relativo numero di serie, il luogo di fabbricazione e le varie certificazioni ottenute.