La gamma enterprise KIOXIA sarà presente agli eventi virtuali dell’Open Compute Project Virtual Summit e del Future Technologies Symposium


KIOXIA ha annunciato che parteciperà agli eventi virtuali dell’Open Compute Project Virtual Summit e del Future Technologies Symposium, al fine di poter mostrare i suoi prodotti destinati ai data center e alle realtà aziendali.

I protagonisti di entrambi gli eventi saranno i nuovi SSD NVMe PCIe 4.0 per HPC e data center CM6 e CD6. L’azienda inoltre per l’occasione parlerà anche di KumoScale, il modello di archiviazione basato su protocollo Non Volatile Memory Express over Fabrics (NVMe-oF) e della tecnologia Software-Enabled-Flash in grado di ridefinire l’archiviazione digitale.

Ad oggi KIOXIA detiene una gamma SSD molto ampia in grado di primeggiare con soluzioni di SSD lato client, lato data center, lato server di fascia alta e lato sistemi di archiviazione per HPC. Durante gli eventi l’azienda utilizzerà il modello CM6 PCIe 4.0 a confronto con SSD PCIe 3.0, per dimostrare il reale miglioramento prestazionale con il database MySQL, e un modello CD6 PCIe 4.0 per mostrare le performance d’archiviazione con una banda di 6GB/s. In programma vi è inoltre un approfondimento sui software sviluppati, quali SEF e KumoScale NVMe-oF.

“Gli ambienti cloud di larga scala necessitano di una continua innovazione. A tal proposito abbiamo dimostrato la capacità di fornire le soluzioni necessarie ai data center per operare con efficienza, affidabilità, sicurezza e rapidità. Quando uniamo le nostre innovazioni flash e software in una cooperazione di lunga data con Open Compute Project e le sue aziende membri, siamo sicuri di poter influenzare positivamente i data center aziendali di oggi”, ha affermato Jeremy Werner, vicepresidente senior e general manager di SSD Business Unti di KIOXIA America.


HW Legend Staff


Caricamento