Kingston A2000 M.2 PCIe NVMe SSD 500GB [SA2000M8/500G]

Introduzione

Durante la recensione di oggi, andremo ad analizzare le caratteristiche tecniche e prestazionali della nuova soluzione SSD (Solid State Drive) di Kingston dedicata al mercato consumer ed appartenente alla famiglia di prodotti A2000, linea che si colloca nella fascia d’ingresso dell’offerta del marchio americano. Per la precisione, il modello prevede un formato di tipo M.2 Type-2280, una generosa capacità di archiviazione pari a 500GB e l’utilizzo di componentistica di buon livello, a cominciare da un controller di ultima generazione Silicon Motion SM2263EN, fino ad arrivare a delle NAND 3D TLC (Triple Level Cell) a 96-Layer di Micron. Non ci resta che analizzare il disco e ci auguriamo che la lettura sia di vostro gradimento.

Kingston A2000 M.2 PCIe NVMe SSD 500GB [SA2000M8/500G] – Recensione di Gianluca Cecca | delly – Voto: 5/5


Kingston Technology Company Inc. fondata nel 1987 a Fountain Valley, in California è considerata leader indiscusso nella produzione di memorie, offrendo oltre 2.000 prodotti che spaziano dai componenti per computer, ai server, alle stampanti, ai lettori MP3, alle fotocamere digitali, fino ai cellulari.

Con i suoi oltre 2.400 dipendenti in tutto il mondo, Kingston Technology offre prodotti e servizi sempre all’avanguardia a una rete internazionale di distributori, rivenditori, commercianti e clienti OEM. L’azienda fornisce anche contratto e gestione della catena di fornitura per costruttori di semiconduttori e produttori OEM di sistemi.

Nel 2007 l’azienda ha superato lo strabiliante fatturato di 4,5 Miliardi di dollari. La filosofia alla base del successo, secondo il colosso americano, sta nel continuo investimento sul personale, poiché ogni dipendente è indispensabile per raggiungere traguardi sempre più importanti.

Kingston è cresciuta fino a diventare il più grande produttore indipendente di prodotti dedicati al potenziamento delle memorie. Il quartier generale di Kingston è situato a Fountain Valley, in California. L’azienda occupa oltre 4.000 dipendenti in tutto il mondo.

Considerata dalla rivista Fortune una delle “Migliori aziende in cui lavorare in America”, Kingston si fa portavoce di principi, quali il rispetto, la lealtà, la flessibilità e l’integrità, che hanno consentito di dare vita a una cultura d’impresa esemplare. Kingston è convinta che investire nel personale sia un fattore essenziale e che ogni singolo dipendente dell’azienda costituisca un elemento vitale per il successo dell’azienda.

Ulteriori informazioni le trovate sul Sito ufficiale Kingston.