INNO3D GeForce RTX 4080 16GB iCHILL X3 [N40803-166XX-187049H]

Conclusioni

Per la stesura di questo nostro articolo l’azienda ci ha gentilmente fornito una nuovissima GeForce RTX 4080 iCHILL X3, soluzione che si colloca nella fascia medio-alta del mercato, potendo contare non soltanto sul nuovissimo processore grafico AD103 di NVIDIA, basato sull’interessante architettura Ada Lovelace, ma anche su un ottimo ed imponente sistema di dissipazione del calore, di tipo proprietario a triplo slot, contraddistinto non solo da un aspetto estetico decisamente accattivante, ma soprattutto da ottime performance e notevole silenziosità durante l’uso. Al pari di altre soluzioni del marchio non manca il pieno supporto verso la tecnologia proprietaria Intelligent FAN Stop 0dB, che provvederà, nel caso in cui la GPU non sia sfruttata in modo intensivo o comunque la sua temperatura non superi la soglia prefissata, a disattivare completamente tutte le ventole di raffreddamento, ottenendo una silenziosità totale, equivalente a quella di una soluzione passiva.

In questo particolare modello, inoltre, è stato implementato un sistema di illuminazione a LED di tipo RGB personalizzabile, che si attiverà automaticamente una volta avviato il computer. Indubbiamente un tocco di classe in più che rende questa soluzione ancor più accattivante e gradevole a vedersi, soprattutto all’interno degli ormai diffusi chassis provvisti di paratia laterale finestrata. Viene assicurata la piena compatibilità con le più diffuse tecnologie RGB proprietarie presenti ad oggi sul mercato, tra le quali non possiamo non citare la collaudata AURA Sync di ASUSTek, l’ottima Polychrome RGB di ASRock, e le sempre più diffuse RGB Fusion di GIGABYTE e MysticLight di MSi.

Gli ingegneri INNO3D, come di consueto, oltre alla corretta dissipazione del processore grafico, hanno curato anche quelle delle altre componenti chiave della scheda, spesso trascurate. Il risultato è una scheda grafica che si mantiene abbastanza fresca ed estremamente silenziosa anche dopo ore di utilizzo intensivo. Con gestione automatica del regime di rotazione delle ventole, infatti, non abbiamo quasi mai oltrepassato la soglia dei 65°C, nemmeno applicando il nostro profilo in overclock.



La scheda, come anticipato, si basa sul nuovissimo processore grafico di fascia medio-alta AD103-300, capace di beneficiare delle potenzialità e delle novità introdotte da NVIDIA con l’architettura Ada Lovelace, oltre che degli indubbi vantaggi derivati dall’utilizzo della nuova ed avanzata tecnologia produttiva a 5 nanometri custom NVIDIA (4N) della taiwanese TSMC, tra i quali un performance/watt veramente notevole.

Alla luce dei risultati ottenuti appare innegabile come questa nuova soluzione grafica riesca a garantire un’esperienza di gioco davvero più che soddisfacente in ogni scenario, con performance che ad oggi si collocano ai massimi livelli, inferiori solamente a quelli dell’ancor più prestante GeForce RTX 4090, basata su GPU AD102. Riteniamo la nuova GeForce RTX 4080 la scelta idonea per tutti coloro che intendono giocare al massimo della qualità (eventualmente anche facendo uso del ray-tracing in tempo reale a livello medio/alto) con tutti gli ultimi titoli disponibili, su pannelli preferibilmente 4K Ultra-HD, anche ad alto refresh.

In quest’ultimo scenario abbiamo osservato come il Deep Learning Super-Sampling (DLSS) può fare la differenza, rendendo molto più accessibile l’uso del ray-tracing in tempo reale. Con gli ultimi aggiornamenti dei vari titoli compatibili da parte degli sviluppatori, nonché dei driver grafici NVIDIA, abbiamo finalmente raggiunto un’implementazione più che soddisfacente di questa eccellente tecnologia, capace di assicurare un deciso guadagno prestazionale a fronte di una resa visiva che si mantiene su alti livelli.

Smontando la scheda video non abbiamo sorprese particolari, anzi, ci è apparsa evidente l’ottima cura degli assemblaggi di tutti i componenti. il PCB della scheda grafica che, come anticipato, si mantiene fedele a quello che è il design di riferimento previsto da NVIDIA per le soluzioni basate su GPU GeForce RTX 4080. Il primo particolare che cattura la nostra attenzione è la pulizia del circuito stampato, che risulta davvero ben organizzato, nonostante le dimensioni relativamente compatte.

Il produttore asiatico ha previsto per questa sua nuova soluzione grafica una circuiteria di alimentazione sufficientemente robusta e di qualità. Nello specifico notiamo un design da 14+3 fasi di alimentazione complessive, le prime dedicate al prestante processore grafico, mentre le restanti al comparto di memoria. Questo garantirà una buona efficienza e stabilità in considerazione della richiesta energetica necessaria alla corretta alimentazione del complesso processore grafico AD103. La qualità delle componenti discrete è più che buona e perfettamente in grado non soltanto di soddisfare le richieste energetiche previste ai valori di targa, ma anche di garantire un buon margine in overclock. Non possiamo che definirci pienamente soddisfatti del comportamento di questa nuova soluzione grafica!

La nuova INNO3D GeForce RTX 4080 16GB iCHILL X3 è disponibili su AK Informatica al prezzo di €1.699,00, cifra interessante e del tutto allineata a quella della maggior parte dei prodotti concorrenti contraddistinti da caratteristiche tecniche similari, nonché in parte giustificata dall’eccellente qualità costruttiva e dalla presenza di un sistema di dissipazione del calore proprietario molto efficiente e silenzioso.


Pro:


  • Processore grafico di fascia medio-alta NVIDIA AD103-300 basato su architettura Ada Lovelace e provvisto di 9.728 unità CUDA, 304 unità Tensor Cores e 76 unità RT Cores;
  • Frequenze operative fissate a 2.205/1.400/2.565MHz (Core/Memorie/Boost);
  • Impiego di nuovissimi moduli di memoria GDDR6X a doppia densità certificati a 24Gbps (prodotti da Micron);
  • Generosa dotazione di memoria on-board (pari a 16.384MB);
  • Layout generale del PCB ordinato e pulito;
  • Buona circuiteria di alimentazione da 14+3 fasi;
  • Prestazioni complessive indubbiamente ai vertici della categoria anche a risoluzione 4K, decisamente superiori alla precedente soluzione top di gamma gaming GeForce RTX 3080 Ti (GPU GA102);
  • Eccellente ed imponente sistema di dissipazione di tipo proprietario a triplo slot, silenzioso ed efficiente;
  • Sistema di illuminazione a LED integrato di tipo A-RGB personalizzabile;
  • Elevata stabilità e buone temperature d’esercizio durante le lunghe sessioni di test e gaming;
  • Ottime tecnologie supportate;
  • Ottima predisposizione all’overclock;
  • Software di gestione proprietario (TuneIT) completo ed intuitivo.

Contro:


  • Nulla da segnalare.

Si ringrazia Logo_Finale_INNO3Dper il campione fornitoci.


Gianluca Cecca – delly – Admin di HW Legend


Newsletter HW Legend


Caricamento