Antec Prizm Cooling Matrix: Interessante soluzione dedicata alla ventilazione interna dei cabinet

Uno sguardo da vicino

Antec Prizm Cooling Matrix è il nuovo prodotto dell’azienda americana, pensato appositamente per migliorare l’air-flow all’interno del cabinet, oppure per aumentare l’efficienza dissipante di un radiatore.

Il Prizm Cooling Matrix è realizzato in plastica dura e alluminio, presenta una particolare finitura estetica bi-colore, di colore nero, per la parte in plastica e grigio per le parti in alluminio.

Sul fronte possiamo ben notare le due ventole da 120mm, con 11 pale e logo Antec al centro del rotore; sul lato superiore e inferiore troviamo i due profili trasparenti per la propagazione della retroilluminazione RGB e i quattro fori per l’installazione al case o al radiatore. Possiamo notare facilmente anche i due flap in alluminio e dei piedini in neoprene, per attutire le vibrazioni.

Nella facciata posteriore possiamo notare una struttura “a specchio” del frontale, con unica differenza sulle ventole, dove troviamo gli otto bracci del telaio posteriore e l’etichetta, posta sul retro dei rispettivi motori, con indicante il logo del produttore, il modello (omonimo del prodotto), la tensione e l’amperaggio di funzionamento, il logo CE e luogo di produzione. Sono presenti anche sei ottimi pads in neoprene, molto utili per ridurre al minimo rumori e vibrazioni.

Esaminando i bordi del nuovo Antec Prizm Cooling Matrix, al tatto sono resistenti e robusti, sono realizzati in plastica e alluminio, non presentano molti particolari degni di nota, se non per i loghi del produttore, al centro sui lati lunghi, retroilluminati con led ARGB ed un connettore ad 8pin sul lato destro.

Analizzando le ventole che compongono il Prizm Cooling Matrix, il produttore americano ha scelto di utilizzare un modello ad alte prestazioni di raffreddamento e di portata d’aria.

Le ventole presentano un design a 11 pale, dal design semplice e privo di intagli per migliorarne l’air-flow. Le pale hanno una forma allungata e slanciata verso l’indietro, hanno una colorazione nera opaca e ruvida al tatto.

Il rotore è di modeste dimensioni, ben bilanciato, con cuscinetti idraulici FDB (Fluid Dynamic Bearing) altamente silenziosi e stabili; analizzando il telaio posteriore, troviamo i quattro bracci che irrigidiscono la struttura.

Le ventole scelte per realizzare il Prizm Cooling Matrix hanno performance davvero ottime, infatti hanno una velocità di 500/1000/1800 RPM, un air-flow di 21.7/43.53/77.2 CFM ed una rumorosità di 15.6/18.1/32.9 dBA.